L'approccio per migliorarsi e migliorare le proprie performance

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

I fondamenti per aumentare le performance mentali

Indipendentemente da dove ti trovi nel percorso di miglioramento delle tue prestazioni, non devi mai smettere di alimentare il tuo processo di miglioramento e di apprendimento.

Devi mantenere e alimentare la tua curiosità e puntare sempre a nuove sfide e nuovi traguardi. Questo processo diventa sempre più difficile man mano che avanzi "di livello" da principiante ad esperto.

Non smettere mai di sperimentare e di valutare nuovi modi per "migliorarti".

 

 

Abbraccia la sfida

Raggiungere l'eccellenza è difficile e si presenta sotto forma di ripetute battute d'arresto e delusioni. Aspettati che il viaggio sia impegnativo e lascia che gli ostacoli alimentino il tuo fuoco.

Non permettere che le difficoltà ti impediscano di progredire a lungo termine. Tieni sempre a mente le tue motivazione e i tuoi obiettivi per cui vale la pena impegnarsi per massimizzare il tuo potenziale.

Credi sempre nelle tue potenzialità quando le cose si fanno difficili e tieni a mente i tuoi progressi e successi passati, non smettere di credere in te stesso.

 

Controlla solo ciò che è controllabile

Spesso ci lasciamo prendere dal tentativo di controllare cose che non sono direttamente sotto il nostro controllo, impedendoci di prestare piena attenzione alle cose che abbiamo il potere di controllare.

Devi allenarti per controllare la tua attenzione e sviluppare una strategia mentale per concentrarti solo su ciò che conta.

Impara a gestire i pensieri e i sentimenti istintivi che sfuggono al tuo controllo senza lasciare che distraggano la tua attenzione.

Usa comportamenti propositivi e crea una routine di performance ripetibile. Usa le sensazioni di pressione, ansia e paura a tuo vantaggio.

 

Competi in modo efficace

Il pensiero eccessivo è uno degli ostacoli più comuni a prestazioni efficaci. Il passato, il futuro, ciò che pensano gli altri, vincere, perdere, statistiche, sono tutte distrazioni.

Scopri una o due cose che ti sono più utili su cui concentrarti nel momento in cui giochi. Impara ad avere fiducia nel tuo corpo e nelle tue capacità.

Sintonizzati completamente sulla lettura e sulla reazione al gioco in questo momento. Goditi il ​​brivido della competizione e non smettere mai di combattere per spingere il gioco a tuo favore.

Luciano Sparatore

Il mental coach è, alla lettera, l’allenatore della mente, il consulente personale che ti spiana la strada verso il successo attraverso efficaci e sperimentate tecniche di cambiamento orientate a:

  • Rimuovere le convinzioni/ostacolo
  • Rinforzare le convinzioni vincenti
  • Incrementare l’autostima
  • Raggiungere l’autoefficacia

L’autoefficacia è la capacità di raggiungere gli obiettivi desiderati. Perché molte persone non ci riescono, rinunciano, addirittura neanche tentano? Perché l’autoefficacia non è una semplice dote personale che si possiede per fortuna genetica, ma è un sistema complesso di convinzioni vincenti centrate sulla consapevolezza del proprio valore e della propria competenza, unite alla tenacia necessaria a ripetere i tentativi falliti, ristrutturando i mezzi e/o gli obiettivi: tutte cose che si imparano, purché si abbia la fortuna, o la volontà, di incontrare chi ce le insegni.

L’autoefficacia non indebolisce il senso di realtà, sostituendo obiettivi reali e raggiungibili con sogni e fantasie, ma ci consente di accedere pienamente alle nostre risorse e di scoprire che siamo di gran lunga migliori di quanto credessimo.